CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

Ardia

Ardia

Ardia di Sedilo

L'Ardia di Sedilo è una secolare corsa a cavallo che si corre il 6 e 7 luglio.

Un centinaio di cavalieri discende a passo sfrenato il percorso che va da ''Su Frontigheddu'' al santuario di San Costantino. La corsa è guidata da Sa prima pandela (La prima bandiera), da due cavalieri da lui scelti (sa segunda e sa terza pandela) e da alcune scorte, che rappresentano l'esercito di San Costantino. Gli altri cavalieri rappresentano invece l'esercito pagano di Massenzio.

La corsa, secondo la tradizione popolare, rievoca la battaglia di Ponte Milvio del 28 ottobre 312. Massenzio, con l'appoggio del senato, si era autoproclamato augusto dell'Italia e dell'Africa. Costantino, nonostante una netta inferiorità numerica, inflisse la sconfitta decisiva il giorno dopo la celebre visione, nella quale, secondo le fonti agiografiche cristiane, vide una croce di luce con la scritta ''Εν Τουτω Νικα'' reso in latino come In hoc signo vinces (in questo segno vincerai).

I cavalieri si radunano nel pomeriggio del 6 luglio davanti alla casa del parroco, per la consegna de sa pandèla (bandiera) al capocorsa e a due cavalieri da lui scelti (seconda e terza pandela). Con il sindaco e il parroco a cavallo, due carabinieri in alta uniforme sempre a cavallo, il corteo procede a passo d'uomo verso il Santuario di San Costantino, a sud dell'abitato.

L'Ardia si affaccia a Su Frontigheddu, un piccolo promontorio naturale da cui si può scorgere uno scenario mozzafiato: la folla riempie la vallata del Santuario, in fervida attesa. A un certo punto l'Ardia parte d'improvviso, nella polvere e con l'incitamento dei presenti: davanti le tre pandèlas, dietro gli altri cavalieri vestiti di una camicia bianca. Una volta raggiunta la chiesa si procede al passo per alcuni giri. Poi il capocorsa sprona il suo cavallo, e la corsa al galoppo riprende temeraria lungo il percorso tra due ali di folla, fino a quando dopo un numero imprecisato di giri il capocorsa decide di concluderla.

La mattina del 7 luglio all'alba si ripete la corsa. Nel pomeriggio la processione in onore di San Costantino.

La seconda domenica successiva si tiene l'Ardia a piedi, lungo lo stesso percorso dell'Ardia a cavallo.

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina